Samsung annuncia la nuova generazione di Gear Fit

Samsung ha confermato le numerose anticipazioni che sono state elaborate nel corso delle ultime settimane: poco fa, infatti, la compagnia sudcoreana ha infatti annunciato ufficialmente il prossimo lancio del nuovo Gear Fit 2, la nuova generazione del fitness tracker che sarà l’erede della prima classe di Gear Fit, oramai “vecchio” di quasi due anni e, dunque, ben necessitante di una revisione. Ma quali sono le novità che Samsung ha in serbo per i propri utenti con il Gear Fit 2? Perchè il Gear Fit 2 potrebbe rivelarsi una buona scelta per tutti gli amanti del movimento e del fitness?

Per quanto concerne le principali caratteristiche del nuovo device, il Gear Fit 2 disporrà di uno schermo Curved Super AMOLED da 1,5 pollici, con risoluzione di 1,5 Ghz, processore dual core da 1 Ghz con 512 MB di RAM e 4GB di memoria interna. Includerà inoltre un cardiofrequenzimetro e un ricevitore GPS integrato. Per quanto attiene la batteria, la sua capacità sarà di 200 mAh, mentre la cassa sarà impermeabile, con certificazione IP68.

La disponibilità della buona memoria interna potrà dunque essere utilizzata con particolare comodità non solamente per poter memorizzare i dati degli allenamenti, quanto anche i brani del lettore MP3 integrato, ascoltando musica per tutta la durata della propria sessione senza timore di annoiarsi, o senza il timore di scaricare la batteria. L’utile funzione di Auto Activity Training è inoltre in grado di riconoscere il tipo di allenamento che si sta compiendo, e aggiornare i dati mediante S Health.

A differenza della prima generazione di Gear Fit, inoltre, compatibile con i soli smartphone Samsung, il nuovo Gear Fit 2 sarà compatibile con qualsiasi dispositivo di telefonia mobile che abbia almeno un sistema operativo Android 4.4 e 1,5 GB di RAM.

Sul fronte dei dettagli commerciali, infine, il Samsung Gear Fit 2 dovrebbe essere lanciato dapprima nei mercati statunitensi dalla data del prossimo 10 giugno, con un prezzo di circa 160 euro. Le colorazioni immediatamente disponibili saranno quelle nera, blue e rosa, con differenti misure di cinturino. Non è ancora noto quando arriverà il prodotto nel mercato europeo, anche se – come da tradizione – non dovrebbe tardare poi più di tanto rispetto al lancio sul mercato principale, quello nordamericano.

Leave a Comment

Your email address will not be published.